blogo, informazione indipendente
Logo Blogosfere

Turismo: il 26% del mercato mondiale è nel Mediterraneo

Sabato 21 Aprile 2012, 00:26 in economia di

Mercato turistico mondiale: un giacimento finanziario da incrementare. Il nostro turismo vale la metà di quello che si dirige verso la Francia. Tutti i dati del turismo mondiale, con indicazioni utili per gli operatori

UNWTO_and_WTTC-250x279.jpg
A Gerba in Tunisia il 16 e 17 aprile si è svolta una conferenza della Organizzazione mondiale del turismo (OMT). Il ministro tunisino del turismo ha ospitato 400 esperti internazionali e diversi ministri delle due sponde del Mediterraneo, allo scopo di coordinare le iniziative in un'area che è la principale per il turismo.

Nonostante la crisi, i flussi turistici mondiali sono progrediti del 4,4% nel 2011. Nel 2012 si supererà la soglia di un miliardo di turisti (980 milioni nel 2011 e 939 nel 2010). Si calcoli che il 2011 non è stato solo un anno centrale della Grande Crisi, ma è stato l'anno delle Primavere arabe, della guerra di Libia, delle catastrofi in Giappone.

Non deve perciò sorprendere il fatto che l'Europa (+6%) con l'America del sud (+10%) sia stata la maggiore beneficiaria della crescita, avvenuta a scapito del Maghreb e dell'Egitto. L'esigenza di sicurezza e di standard elevati nei servizi resta infatti un fattore positivo per il turismo: potrebbe essere questa la parola-chiave per promuovere l'Italia, la Liguria, la Sardegna nel mondo.
L'arrivo di turisti in Europa ha raggiunto i 503 milioni nel 2011, intercettando 28 sui 41 milioni di viaggiatori in più rispetto all'anno precedente. Sono cresciute soprattutto l'Europa centro-orientale e quella mediterranea (entrambe al +8%).

Chi ha guadagnato di più dal turismo?
Stati Uniti (+11%) e Spagna (+10%). L'Italia è cresciuta del 6%: si può fare meglio.

Chi ha speso di più?
Come si sa i nuovi ricchi non stanno più in Europa, ma in Cina (dove i turisti che si sono spostati in destinazioni internazionali sono cresciuti del 30%), in Russia (turismo verso l'estero +21%), in Brasile (turismo verso l'estero +44%) e in India (+33%).
Anche mercati già saturi e maturi come quelli occidentali sono cresciuti: i cittadini statunitensi recatisi all'estero nel 2011 sono aumentati del 5% e quelli italiani del 4%.

Mediterraneo centro mondiale del turismo

190 miliardi di euro. E' questo il totale delle entrate dovute al turismo nei Paesi mediterranei: il 26% del totale mondiale. Questo settore è ormai al centro delle economie mediterranee... ma l'Italia è la seconda potenza manifatturiera europea, e abbandonarsi al solo turismo (e alla speculazione edilizia) come hanno fatto Grecia e Spagna può essere molto pericoloso: industria hi tech con un rafforzamento dello stile del Made in Italy, e turismo di alta qualità sono il vero binomio vincente su cui puntare.

Dal 1995 in poi gli arrivi internazionali nel Mediterraneo sono cresciuti in media del 3,7% ogni anno, con una maggioranza di provenienza europea (81%), seguita dal Medio Oriente (6%), dagli americani (6%), da asiatici e australiani (5%).
La Francia occupa il primo posto (immeritato rispetto all'Italia per bellezze, arte, città, ma meritato per l'organizzazione) tra i Paesi mediterranei, con 79 milioni di arrivi. Seconda è la Spagna con 57 milioni. L'Italia è terza con 46 milioni di arrivi, davanti a Turchia (29 milioni) e Grecia (16 milioni).

Tuttavia i più forti incrementi si registrano nel Mediterraneo dell'est, nel nord Africa e nel Medio Oriente (+9%) annuo. Le guerre e le rivolte del 2011 hanno bloccato questo trend provocando una diminuzione del 10% delle presenze in quelle aree .
Nonostante le crisi politico-sociali l'OMT prevede che nel Mediterraneo arriveranno 500 milioni di turisti nel 2030.

Se il lascito culturale delle civiltà mediterranee sarà rafforzato da un auspicabile e non impossibile Rinascimento, e se il territorio verrà preservato dagli insulti di architetti e speculatori, sulle nostre amate sponde arriverà il 31% del turismo mondiale.

0

Seguici

Iscriviti ai nostri feed rss. Leggi in tempo reale tutti i post pubblicati dal blogger!

Post in evidenza su Blogosfere